23.6 C
San Benedetto del Tronto

HomeTERRITORIOLavori PubbliciAffidati lavori per oltre nove milioni di euro

Affidati lavori per oltre nove milioni di euro

Con cinque determinazioni dirigenziali, il Comune di San Benedetto ha preso atto dell’aggiudicazione definitiva delle gare d’appalto, condotte dalla Stazione Unica appaltante della Provincia di Fermo e da Invitalia, relative ad altrettante opere pubbliche che godono di rilevanti finanziamenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – PNRR. Le opere sono:

  • la messa in sicurezza del ponte sull’Albula del lungomare Trieste: l’intervento ha un valore di € 1.660.000, d cui 704.000 di fondi PNRR, il resto da fondi comunali. Ad eseguire l’intervento sarà la ditta Edilstrade di Minturno (Latina) che ha offerto un ribasso del 20,022% sull’importo a base d’asta.
  • La costruzione del nuovo asilo nido di via Alfortville del valore di 1.281.000 euro. Il finanziamento PNRR è di 1.056.000 euro a cui si aggiungono 105.600 euro di fondo statale per le opere indifferibili, il resto viene finanziato dal Comune. L’opera è stata aggiudicata alla ditta Unyon Consorzio Stabile Scarl di Scafati (Salerno) che ha offerto un ribasso d’asta del 20,35%.
  • la rigenerazione urbana dell’area dell’ex stadio Ballarin per un importo di 2.684.000 euro di fondi PNRR affidati alla ditta Laganaro di Melfi (Potenza) con un ribasso d’asta del 13,230%;
  • l’adeguamento sismico della scuola “Caselli” di via Gino Moretti per un importo di 1.585.999,37 euro, finanziato per 960.000 da fondi PNRR, per 96.000 euro da fondo per opere indifferibili e per il resto da fondi comunali. L’intervento sarà eseguito dalla ditta COREGA srl di Favara (Agrigento) che ha offerto un ribasso d’asta del 16,692%;
  • il nuovo asilo nido di via Togliatti che ha un valore di 1.972.000 euro di cui 1.742.000 euro di fondi PNRR, il resto da fondi comunali. L’aggiudicazione è andata alla ditta Unyon Consorzio Stabile Scarl di Scafati (Salerno) che ha offerto un ribasso d’asta del 20,35%.
    “Siamo perfettamente in linea con le tempistiche imposte dal PNRR – dice il sindaco Antonio Spazzafumo – nelle prossime settimane, espletate le ultime formalità, apriranno i cantieri che segneranno un passaggio che non esito a definire epocale per la città, visto che parliamo di oltre 9 milioni di lavori in tutta la città, dal Ballarin a nord a via Alfortville a sud”.
- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img