mercoledì, 1 Febbraio, 2023
5.6 C
San Benedetto del Tronto

HomeEventiVenerdì 9 dicembre si riaccendono le “fòchere”

Venerdì 9 dicembre si riaccendono le “fòchere”

Dopo lo stop imposto dalla pandemia, torna “Reppeccème le fòchere”, una delle più antiche e sentite tradizioni cittadine che la sera di venerdì 9 dicembre riaccenderà i falò in diversi quartieri di San Benedetto, per celebrare e guidare il passaggio della Santa Casa diretta a Loreto.
L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Circolo dei Sambenedettesi, Comitati di quartiere, le Parrocchie e alcune associazioni cittadine che hanno comunicato l’accensione di falò ed è stata presentata nella mattinata di giovedì 6 dicembre alla stampa locale, nel corso di una conferenza che ha visto la partecipazione del sindaco Antonio Spazzafumo, delle Consigliere comunali Barbara De Ascaniis ed Elena Piunti, Gino Troli del Circolo dei Sambenedettesi oltre ai presidenti dei Consigli direttivi dei Comitati di quartiere.
Anche quest’anno i partecipanti potranno spostarsi da una “fochera” all’altra utilizzando il servizio di bus navetta che è stato messo a disposizione dalla ditta “Fratarcangeli & Cocco” che gestisce il servizio cittadino di scuolabus. La navetta seguirà un percorso circolare che terrà in collegamento le otto zone delle fòchere.
Questo l’elenco delle fòchere con i quartieri di riferimento:

  • San Filippo Neri: piazza San Filippo Neri, a cura della Parrocchia e del Comitato di quartiere;
  • Paese Alto: parco di via Saffi, a cura dell’associazione La Rocca e del Comitato di quartiere;
  • Sant’Antonio: area tra via Toscana e viale De Gasperi (dietro mercatino rionale), a cura dell’associazione Antoniana Eventi in collaborazione con il Comitato di quartiere e l’associazione Rialto Croce;
  • Albula Centro e Marina Centro, area ex Galoppatoio, a cura del movimento Fides Vita con la collaborazione dei Comitati di quartiere, del Circolo dei Sambenedettesi e del Circolo “Mare Bunazze”.
  • Marina di Sotto, Europa e S. Lucia: area antistante la chiesa di S. Pio X, a cura della Parrocchia di S. Pio X e dei Comitati di quartiere;
  • Mare, Porto d’Ascoli Centro, Ragnola, Sentina: via del Cacciatore, a cura delle Parrocchie Cristo Re e Sacra Famiglia e dei Comitati di quartiere Mare, Porto d’Ascoli Centro, Ragnola e Sentina;
  • Agraria e Salaria: via Val Cuvia (a nord di piazzale Pertini , detto “piazza rossa”), a cura della parrocchia della SS. Annunziata e dei Comitati di quartiere;
  • Fosso dei Galli: area della chiesa di S. Giacomo della Marca, a cura del Comitato di quartiere e della Parrocchia.
    Per l’occasione il Circolo dei Sambenedettesi ha pubblicato un numero speciale della rivista “Lu Campanò” con articoli sulla tradizione delle fochère che sarà distribuito gratuitamente la sera del 9 dicembre.
    “Siamo molto grati – ha detto Gino Troli – Al Sindaco e all’Amministrazione comunale per essersi spesi affinché questa tradizione riprendesse dopo lo stop dovuto al COVID. I Comitati di quartiere hanno lavorato di concerto, mettendosi a disposizione per individuare spazi in cui tenere le fòchere, anche per quei quartieri che non dispongono di aree adeguate per la manifestazione, in maniera tale che tutti abbiano uno spazio per celebrare il passaggio della Santa Casa”.
Locandina dell’evento
- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

Rimani Connesso

16,932FansLike
3,584FollowersFollow
3,216FollowersFollow
1,000SubscribersSubscribe

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img