sabato, 13 Agosto, 2022
20.5 C
San Benedetto del Tronto

spot_img
HomeTERRITORIOMobilità e TrasportiSan Benedetto eletto Comune Ciclabile

San Benedetto eletto Comune Ciclabile

Ascolta la notizia

Il Comune di San Benedetto del Tronto è stato insignito della Bandiera Gialla dei Comuni Ciclabili.
Nella mattinata di giovedì 14 luglio, a partire dalle ore 10, si terrà online la cerimonia di conferimento del riconoscimento da parte della Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – FIAB Onlus ai Comuni che si sono distinti per i servizi ciclabili tra cui, quest’anno, figura anche San Benedetto.
La Bandiera Gialla arriva dopo la decisione dello scorso 22 febbraio dell’Amministrazione comunale di avanzare formale candidatura per il triennio 2022-24 al programma promosso dalla FIAB, forte di una rete ciclabile già ampiamente sviluppata sulla quale è stata poi imperniata la richiesta del riconoscimento, istruita su impulso del vicesindaco Antonio Capriotti e del consigliere comunale Fabrizio Capriotti. Il consigliere Capriotti, peraltro, è il titolare della delega “Spazio pubblico bene comune” assegnatagli dal sindaco Spazzafumo, delega che pone particolare attenzione alla condivisione degli spazi urbani, al tema della “ciclabilità” in ambito ambientale, economico e turistico.
L’iniziativa “Comuni Ciclabili” della FIAB Onlus è infatti un progetto fondato sull’uso della bicicletta come mezzo di locomozione per la mobilità quotidiana. Lo scopo dell’iniziativa è promuovere quei Comuni il cui impegno è mirato a dotare il territorio di un’adeguata rete ciclabile, capace di favorire gli spostamenti in sicurezza per tutti gli utenti che adottano questo mezzo di trasporto.
“Ottenere il riconoscimento della bandiera gialla – spiega il consigliere Fabrizio Capriotti – è per noi un onore ma chiaramente rappresenta solo l’inizio di un percorso che prevede la sensibilizzazione di tutto il territorio verso la mobilità alternativa, l’attenzione all’ambiente e alla salute, senza dimenticare ovviamente i riflessi positivi sullo sviluppo del turismo. E’ chiaro che occorreranno maggiore attenzione al tema, maggiori risorse anche da reperire attraverso bandi regionali, nazionali e comunitari, capacità di invogliare sempre più le persone a spostarsi con le bici attraverso la realizzazione di nuovi percorsi protetti, migliorando la sicurezza di quelle esistenti, promuovendo corsi di formazione, la cultura civica e del rispetto della natura e dell’ambiente. La collaborazione avviata con la FIAB di San Benedetto del Tronto e con la presidente Paola Bruni è essenziale per sviluppare questa idea che ha trovato subito il consenso del vicesindaco Antonio Capriotti e dell’assessore al Turismo e Sport Cinzia Campanelli. Un grazie va ai funzionari dell’Amministrazione che più si sono spesi per l’ottenimento della Bandiera Gialla: cito Marco Collini, Filippo D’Angeli e Lanfranco Cameli”.
“Un obiettivo di questa amministrazione – aggiunge il vicesindaco e assessore all’ambiente Antonio Capriotti – è quello di ampliare, e realizzare laddove mancanti, i collegamenti ciclabili con i Comuni vicini. In tal senso siamo impegnati a sostenere la realizzazione del ponte ciclopedonale sul Tronto, ma soprattutto vogliamo vedere il completamento della pista ciclabile che collega il mare ad Ascoli Piceno, realizzando così una rete di percorsi ciclabili da fare invidia al resto d’Italia, con prospettive di sviluppo ambientale ma anche economico”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

Rimani Connesso

16,560FansLike
3,435FollowersFollow
3,200FollowersFollow
938SubscribersSubscribe

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img