venerdì, 30 Settembre, 2022
16.9 C
San Benedetto del Tronto

HomeEventiConferita al professor Villanacci la cittadinanza onoraria

Conferita al professor Villanacci la cittadinanza onoraria

Ascolta la notizia

Nella mattinata di sabato 18 giugno, nella sala consiliare del civico Municipio, il professor Gerardo Villanacci, professore ordinario di diritti privato dell’Università Politecnica delle Marche – UNIVPM, ha ricevuto la cittadinanza onoraria di San Benedetto del Tronto.
Affermato accademico autore di numerosi testi e opinionista televisivo, Villanacci è stato tra i principali promotori dell’istituzione di una sede dell’Università Politecnica delle Marche a San Benedetto del Tronto, contribuendo così a dare prestigio e rilevanza in ambito culturale e accademico alla città.
La cerimonia, che ha visto la partecipazione di numerose personalità legate da relazioni amicali e professionali con il premiato, è stata introdotta dal sindaco Antonio Spazzafumo mentre il prefetto di Roma Matteo Piantedosi e il prorettore dell’Univeristà Politecnica delle Marche Francesco Maria Chelli hanno portato un saluto. Una testimonianza sul rapporto tra gli studenti e l’università è venuta da un rappresentante dei giovani frequentanti la sede di via del Mare, Emanuele Rossi.
Particolare rilievo ha avuto l’intervento di Gianni Letta, già direttore de “Il Tempo” e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, la cui prolusione sul significato storico e sociale dell’attribuzione della cittadinanza ha fatto da preludio al conferimento del riconoscimento. Particolarmente apprezzata la digressione svolta da Letta sull’importanza del vincolo di appartenenza nell’evoluzione del diritto e sul ruolo dei tecnici e dei politici nell’agire pubblico. Non sono mancati, nelle sue parole, accenni ai felici ricordi di gioventù legati alle visite a San Benedetto del Tronto.
La cerimonia è poi proseguita con la lettura del curriculum del professor Villanacci a opera dell’assessore Bruno Gabrielli che, all’epoca dell’apertura della sede sambenedettese dell’UNIVPM, deteneva la delega alla cultura e che ha colto l’occasione per illustrare, numeri alla mano, l’importanza assunta negli anni del presidio universitario sambenedettese.
Il prof. Villanacci, che con commozione si è detto onorato ed orgoglioso, ha quindi ricevuto dalle mani del sindaco Spazzafumo la pergamena che gli attribuisce formalmente il riconoscimento e che reca questa motivazione: “Per l’impegno profuso nell’istituzione e nell’espansione di una sede dell’Università Politecnica delle Marche a San Benedetto del Tronto e per la promozione di numerosi e rilevanti eventi culturali con la partecipazione di illustri rappresentanti delle Istituzioni e della realtà scientifica contribuendo in maniera determinante a dare lustro alla Città ed elevando la sua immagine nel contesto nazionale ed internazionale”.
Nel ringraziare l’Amministrazione comunale per l’onorificenza, Villanacci ha voluto dedicare un momento alla commemorazione del sambenedettese Piero Alberto Capotosti, presidente della Corte Costituzionale e vicepresidente del CSM scomparso nel 2014, di cui Villanacci è stato allievo.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

Rimani Connesso

16,759FansLike
3,498FollowersFollow
3,207FollowersFollow
962SubscribersSubscribe

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img