28.6 C
San Benedetto del Tronto

HomeIN COMUNETributiIMU 2024, il 17 giugno scade la prima rata

IMU 2024, il 17 giugno scade la prima rata

Venerdì 17 giugno scade il termine per il versamento dell’acconto IMU 2024 (o per il versamento in unica soluzione annuale). Il saldo dovrà essere corrisposto entro il 16 dicembre.

Le aliquote IMU 2024, approvate dal Consiglio Comunale con la delibera n. 39 del 02/03/2024, sono rimaste invariate rispetto a quelle del 2023.

Poiché l’IMU è un tributo in autoliquidazione, è il contribuente a dover provvedere in autonomia al calcolo e al pagamento dell’imposta, anche avvalendosi dell’ausilio di un Centro di Assistenza Fiscale – CAF, di un patronato sindacale o di un commercialista.

Per facilitare ulteriormente questo adempimento, da otto anni il Servizio Tributi ha messo a disposizione online il servizio Cityportal, che consente di effettuare in autonomia il conteggio dell’imposta dovuta e stampare il modello F24 per il versamento. Il servizio è accessibile 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, senza dover passare agli sportelli, dalla pagina dedicata.
L’accesso a Cityportal può essere effettuate con credenziali SPID o Carta d’Identità Elettronica – CIE.

L’imposta viene conteggiata sulla base della situazione tributaria del contribuente e degli elementi rilevanti per la definizione del calcolo dell’imposta (quali aliquote, agevolazioni ecc…), così come risulta dagli archivi del Servizio Tributi.
Poiché il risultato del calcolo dipende dalla correttezza dei dati presenti, in caso di discrepanze rilevate fra tali dati e la reale situazione del contribuente è necessario inviare una segnalazione al Servizio Tributi, tramite l’indirizzo e-mail tributi@comunesbt.it.

Si ricorda che il contribuente è l’unico responsabile del corretto pagamento dell’imposta.

Rimane comunque possibile usufruire del servizio di calcolo agli sportelli del Servizio Tributi negli orari di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10:30 alle 13:00, martedì e giovedì dalle 17:00 alle 18:00) senza appuntamento: verrà fornita assistenza fino a un massimo di quattro conteggi per ciascun contribuente (compresi CAF e studi professionali).
I calcoli per conto di terzi possono essere effettuati solo con la delega del soggetto interessato.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img