22.5 C
San Benedetto del Tronto

HomeCULTURAAttività CulturaliIl “Vivaldi” intitola due aule a Daniela Tremaroli e Salvatore Pettini

Il “Vivaldi” intitola due aule a Daniela Tremaroli e Salvatore Pettini

Alla memoria di Daniela Tremaroli e Salvatore Pettini saranno intitolate due aule dell’Istituzione Musicale “Antonio Vivaldi”. La decisione condivisa dall’Amministrazione comunale, rappresentata dagli assessori Lia Sebastiani e Antonio Capriotti e dall’Istituzione stessa, rappresentata dal suo direttore Lito Fontana e dal dirigente e consigliere d’amministrazione Antonio Rosati, è stata resa nota alla stampa in una conferenza tenutasi nella sede comunale durante la mattinata di giovedì 28 marzo.
Le due targhe, arricchite per Daniela Tremaroli con una frase di Wolfgang Amadeus Mozart e per Salvatore Pettini con una di Johan Sebastian Bach, sono state mostrate dopo una breve introduzione da parte dello stesso maestro Lito Fontana, che illustrato le onorate e prestigiose carriere dei due musicisti e insegnanti.
Salvatore Pettini è stato uno dei fondatori dell’Istituzione musicale “Vivaldi”. Trasferitosi nel 1969 a San Benedetto, ha promosso il progetto che nel 1975 si è concretizzato nell’accademia di musica, dopo aver insegnato nelle scuole “Gabrielli” e “Curzi”. Primo direttore artistico e insegnante del “Vivaldi”, è stato autore di diverse opere, tra cui “Sammenedètte mmìne”, realizzata su testo di Ugo Marinangeli.
Daniela Tremaroli si è invece affermata come musicista attraverso una lunga serie di collaborazioni di alto profilo, sia a livello nazionale che a livello internazionale, approdando al “Vivaldi” come insegnante e assumendo poi l’incarico di direttrice artistica dell’Istituzione. A lei si deve la creazione di iniziative come il “Concerto all’Alba” di Ferragosto e la rassegna “Picenoclassica”. E’ scomparsa, in giovane età, nel febbraio 2023.
Nel corso della conferenza stampa, l’assessore alla Cultura Lia Sebastiani ha anche annunciato alcuni dei principali appuntamenti realizzati in collaborazione con l’Istituzione, tra cui il ritorno dell’esibizione dell’ensemble degli insegnanti del “Vvialdi”al “Museo del Mare” in occasione della “Notte dei Musei” del 18 maggio, il tradizionale “Concerto all’Alba” del 15 agosto e “Picenoclassica”, che sarà organizzata nel quartiere del Paese Alto in un formato che vedrà la partecipazione di musicisti da diverse parti del mondo in una rassegna che durerà dal 1° al 31 luglio e si concluderà con un evento speciale.
“Con queste iniziative l’Amministrazione – ha detto l’assessore Sebastiani – vuole valorizzare l’Istituzione musicale “Vivaldi” e consolidare il ruolo esemplare che le figure di Daniela Tremaroli e Salvatore Pettini hanno incarnato per l’accademia e per la città”.
“Siamo orgogliosi – ha detto il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Capriotti – di porre in evidenza due persone che hanno dato molto alla città e il cui apporto è stato essenziale per la nascita e l’evoluzione dell’Istituzione musicale “Vivaldi””.
Il direttore Lito Fontana, concertista di fama internazionale, nel sottolineare le tante iniziative che il “Vivaldi” ha messo in campo per questo 2024, ha ribadito di essere onorato ed orgoglioso di essere stato chiamato a guidare l’istituzione musicale della città che gli ha dato i natali, dove ha ancora la sua casa nonostante viva all’estero e che lo ha insignito del premio “Gran Pavese rossoblù”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img