7.8 C
San Benedetto del Tronto

HomeSportUn’area fitness tutta nuova alla foce dell’Albula

Un’area fitness tutta nuova alla foce dell’Albula

È stato presentato nella mattinata di venerdì 22 marzo, nel corso di una conferenza stampa, il progetto per il rinnovo della strumentazione dell’area fitness situata nei pressi della foce dell’Albula. Alla conferenza stampa hanno partecipato il sindaco Antonio Spazzafumo, l’assessore allo Sport Cinzia Campanelli, la Fainplast rappresentata da Roberta Faraotti e la Fai Tek, azienda che ha realizzato le strutture, rappresentata da Gianluca Tondi.
L’azienda ascolana ha infatti fatto suo l’impegno, attraverso il progetto “Wellness open air”, a investire nella dotazione sportiva della città di San Benedetto, mettendo in campo una sponsorizzazione da oltre 40 mila euro, per l’acquisto e l’istallazione di due strutture da calisthenics realizzate dalla Fai Tek, specializzata appunto nella produzione di attrezzature sportive.
Si tratta di due elementi altamente versatili, la Public Island Outrace e la Public Island Rack, soluzioni per l’allenamento all’aperto che assolvono a una duplice esigenza: da un lato offrono una soluzione professionale, funzionale e completa, adatta ad atleti esperti in diverse discipline (functional training, calisthenics, street workout, ecc…); dall’altro offrono a tutti la possibilità di un allenamento versatile e sicuro volto a migliorare il proprio benessere fisico.
Come anticipato, le due strutture saranno collocate nell’area fitness di viale Trieste, all’inizio del lungomare nord, nei pressi della foce del torrente Albula, con l’inaugurazione prevista entro il mese di maggio. Le attrezzature preesistenti saranno quindi trasferite e ricollocate in due parchi, uno nella zona nord e l’altro nella zona sud della città, aumentando così il numero di parchi attrezzati per permettere ai cittadini di fare attività fisica a qualsiasi ora del giorno e in maniera del tutto gratuita.
“Con la nostra azienda – ha detto Roberta Faraotti – siamo particolarmente vicini alle varie discipline sportive, come il calcio, il tennis, il motociclismo, il rugby o il basket. L’esercizio fisico contribuisce a moderare lo stress, migliora l’agilità e l’equilibrio, aiutando a sviluppare o a rafforzare l’apparato osteoarticolare e muscolare, concorrendo al benessere psicologico. Fainplast da tempo promuove l’importanza dello sport così come quella di una corretta e bilancia alimentazione, dentro e fuori dalla nostra azienda”.
“L’idea di promuovere l’ampliamento gli spazi pubblici attrezzati per l’attività fisica – aggiunge l’assessore allo sport Cinzia Campanelli – ci è stata suggerita dal successo registrato lo scorso anno dagli appuntamenti di “Sport al Parco”, che hanno visto sempre affollata quell’area. L’idea, partorita in seno all’Assessorato allo Sport, è quella di offrire a tutti i cittadini, in particolari ai giovani, più spazi attrezzati dove fare attività fisica, gratuiti e aperti a tutte le ore del giorno”.
“Con questo progetto – ha detto il sindaco Antonio Spazzafumo – abbiamo presentato un nuovo, importante risultato scaturito dalla collaborazione tra pubblico e privato. Fainplast, con il suo patron Battista Faraotti, sono da tempo vicini all’Amministrazione e con San Benedetto hanno fatto molte cose belle. Il progetto “Wellness open air” è l’ennesima dimostrazione dell’amore di Battista per San Benedetto e la sua dedizione al benessere della comunità”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img