10.8 C
San Benedetto del Tronto

HomeTurismoAssistenza medica turistica, al via la campagna informativa della Regione Marche

Assistenza medica turistica, al via la campagna informativa della Regione Marche

L’Azienda Sanitaria Territoriale – AST di Ascoli Piceno ha elaborato un opuscolo informativo per agevolare i turisti, italiani e stranieri, presenti nel territorio piceno, che necessitano di assistenza medica di base. La guida è già consultabile e scaricabile sul sito web dedicato (CLICCA QUI) e sarà diffusa capillarmente presso i comuni, le strutture ricettive e le farmacie. La corretta informazione, infatti, è fondamentale per garantire adeguata assistenza in Comuni in cui, nel periodo estivo, la popolazione presente aumenta in maniera considerevole.

Per tutte le situazioni di emergenza il turista è garantito da una diffusa e ben organizzata rete di emergenza che centralizza i traumi maggiori ad Ancona, nell’Azienda ospedaliero-universitaria delle Marche, gli infarti del miocardio presso l’emodinamica del presidio di Ascoli Piceno, gli ictus trombotici presso la stroke unit di San Benedetto del Tronto, esattamente come per i residenti.

L’informativa ha un duplice scopo: fornire indicazioni utili ai turisti ed evitare accessi impropri ai Pronto Soccorso di San Benedetto e di Ascoli Piceno, ai quali è opportuno rivolgersi esclusivamente per le urgenze. Spesso infatti accade che turisti, pur con sintomi per i quali nella città di residenza si rivolgerebbero al proprio medico, si rechino in Pronto Soccorso non sapendo a quale struttura sanitaria fare riferimento.

La convenzione nazionale di medicina generale e di continuità assistenziale prevede che i medici debbano prestare assistenza, oltre che ai propri assistiti, anche ai turisti, sotto forma di visite occasionali con possibilità di uso del ricettario nazionale per prescrizioni radiologiche, di laboratorio e di farmaci.

Da quando è in uso la ricetta dematerializzata il MMG (medico di medicina generale) può prescrivere un farmaco a uso cronico anche a distanza e la ricetta è utilizzabile in qualunque farmacia del territorio nazionale.

“La Medicina Territoriale ha una grande offerta – commenta la dr. Giovanna Picciotti, direttore del distretto di Ascoli Piceno – che comprende almeno un MMG in ciascuno dei 33 comuni della provincia, ben 12 sedi di Continuità Assistenziale, attive nei festivi e prefestivi diurni e dieci delle quali anche tutte le notti dalle 20 alle 8, una sede di Guardia Medica Turistica presso la sede della Croce Rossa Italiana di San Benedetto del Tronto (situata in via Tedeschi) e abbiamo ritenuto necessario, anche su indicazione del Commissario Straordinario dr. Maria Capalbo, indicare i giusti percorsi assistenziali ai cittadini che soggiornano nel Piceno, informandoli sui servizi di cui possono usufruire.”

“Si tratta di un servizio capillare e di una idea innovativa a garanzia dei tanti turisti in arrivo – sottolinea l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini – soprattutto in previsione dei mesi di piena estate quando gli arrivi sono più numerosi. Alla Guardia Medica Turistica e alle Potes estive si aggiunge l’attività di Pediatri e Medici di Medicina Generale per le patologie più lievi ma anche per le prescrizioni. Tutto questo nell’ottica di alleggerire la pressione sui Pronto Soccorsi: ringrazio la AST e il personale sanitario per l’impegno”.

Si potrà accedere a tutti gli aggiornamenti che verranno effettuati attraverso il QR Code presente nell’opuscolo.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img