8.7 C
San Benedetto del Tronto

HomeEventiFestival “Risacca dei Ricordi”, presentata la rassegna diretta da Andrea Vianello

Festival “Risacca dei Ricordi”, presentata la rassegna diretta da Andrea Vianello

È stato presentato alla stampa nella mattinata di giovedì 22 giugno il Festival “Risacca dei Ricordi”, nuovo appuntamento culturale inserito nel cartellone estivo degli eventi 2023.
Il Festival, dedicato alle opere autobiografiche e ai loro autori, è una prima assoluta per San Benedetto e un evento unico anche nel panorama nazionale. La rassegna, parte degli Eventi Strategici 2023 per San Benedetto e organizzata dall’associazione “I luoghi della scrittura” con il supporto e il patrocinio del Comune, è stata presentata alla presenza del sindaco Antonio Spazzafumo, dell’assessore alla Cultura Lina Lazzari, degli organizzatori de “I luoghi della scrittura”, Mimmo Minuto e Silvio Venieri, alla presenza del direttore artistico del Festival, il giornalista, conduttore radiofonico e televisivo Andrea Vianello.
Da venerdì 7 a lunedì 10 luglio, il Festival offrirà diversi appuntamenti al giorno, diffusi sul territorio: dalla Palazzina Azzurra, luogo elettivo della cultura locale, a diversi stabilimenti balneari e ristoranti della città.
Il filo conduttore della manifestazione, il mémoire, il racconto autobiografico che porta con sé uno spaccato della vita dell’autore, è stato il tema scelto dagli organizzatori per dare un’identità propria al Festival, affinché fosse un evento unico e senza pari in un panorama nazionale molto ricco di iniziative in ambito letterario.
“Quello dei mémoire – ha spiegato Andrea Vianello – è un genere che negli ultimi tempi ha preso parecchio piede nella letteratura italiana. Diversi autori, anche nati e cresciuti con opere di finzione, hanno abbracciato questo genere cimentandosi in racconti di vita vissuta, spaccati della loro esperienza. Il settore editoriale si è quindi arricchito di una grande varietà di opere di questo genere, molte delle quali sono arrivate in concorso, alcune anche nelle fasi finali, del Premio Strega 2023”.
“Oltre a scrittori di professione – ha continuato Vianello – anche altre persone hanno voluto condividere attraverso un’opera letteraria una parte della loro storia. Questo ci ha permesso, in sede di selezione degli autori che avrebbero animato la rassegna, di costruire un parterre di personaggi molto diversi gli uni dagli altri, rendendo l’offerta del Festival estremamente variegata”.
“Con questo evento – ha detto il sindaco Antonio Spazzafumo – l’Amministrazione comunale va a rafforzamento ulteriormente il legame di San Benedetto con il mondo della cultura e, in particolar modo, con quello della letteratura. Il Festival Risacca dei Ricordi è un’altra grande esclusiva che abbiamo accolto e che la città metterà in campo per rendere l’offerta culturale e turistica di San Benedetto più ampia e più appetibile per i visitatori di tutta Italia, perché il nostro territorio possa offrire a chi viene da fuori un parco eventi che sia all’altezza del nome che San Benedetto vogliamo abbia nel panorama regionale e nazionale”.
“La cultura – ha detto l’assessore Lina Lazzari – ha valore quando trova il modo di radicarsi nel territorio. Il Festival Risacca dei Ricordi racchiude in sé l’essenza di questo concetto: collaborando con l’Amministrazione comunale e gli organizzatori, i rappresentanti dell’imprenditoria locale che hanno messo a disposizione chalet e ristoranti per ospitare gli appuntamenti della manifestazione sono diventati a loro volta fautori di eventi culturali. Questo è il tipo di diffusione della cultura a cui ambisce l’Assessorato”.
Ecco il programma dei quattro giorni del Festival, più i due incontri post-chiusura:

venerdì 7 luglio
ore 18:00, ristorante Harena – Giovanni Chinnici presenta “Trecento giorni di sole”
ore 21:30, Palazzina Azzurra – Gaia Tortora presenta “Testa alta, e avanti”
sabato 8 luglio
ore 11:30, chalet “Da Luigi” – Walter Sabatini presenta “Il mio calcio furioso e solitario”
ore 18:00, ristorante Harena – Edoardo Vianello presenta “Nel continente c’ero”
ore 21:30, Palazzina Azzurra – Igiaba Scego presenta “Cassandra a Mogadiscio”
domenica 9 luglio
ore 11:30, chalet “Da Federico” – Chiara Galeazzi presenta “Poverina”
ore 18:00, ristorante Harena – Pier Ferdinando Casini presenta “C’era una volta la politica”
ore 21:30, Palazzina Azzurra – Antonella Lattanzi presenta “Cose che non si raccontano”
lunedì 10 luglio
ore 11:30, chalet “La Conchiglia” – Natasha Stefanenko presenta “Ritorno nella città senza nome”
giovedì 13 luglio
ore 21:30, Palazzina Azzurra – Agnese Pini presenta “Un autunno d’agosto”
domenica 3 settembre
ore 21:30, Palazzina Azzurra – Chiara Francini presenta “Forte e Chiara”

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img