10.6 C
San Benedetto del Tronto

Homedal Consiglio ComunaleIn Consiglio comunale va il rendiconto del 2022

In Consiglio comunale va il rendiconto del 2022

Il presidente Eldo Fanini ha convocato il Consiglio comunale per sabato 22 aprile con inizio formale alle ore 8. Tra i 21 punti all’ordine del giorno, si segnalano:

– Le interrogazioni dei consiglieri Giorgio De Vecchis e Barlocci (in merito all’affidamento di una prestazione geologica connessa alla causa in corso dinanzi al TAR Lazio per il deposito di gas in zona Agraria), del consigliere Giorgio de Vecchis (in merito alla volontà dell’Amministrazione di avviare le procedure per il recupero di somme erogate dalla Picenambiente spa a dirigente comunale), della consigliera Barlocci (riguardante le iniziative per il completamento dei lavori interni e il rifacimento della piscina esterna), dei consiglieri Canducci e Marchegiani (in merito alla riqualificazione della scuola “Bice Piacentini”), del consigliere Canducci (su intitolazione luoghi pubblici a figure importanti della vita cittadina e sulla eventuale richiesta di riperimetrazione delle aree di esondazione E1-E2-E3-E4 dopo gli interventi di mitigazione svolti lungo il corso del Tronto);

– la comunicazione di prelevamento dal fondo di riserva di euro 45.750,00 per affidare uno studio geologico a supporto della causa presso il TAR Lazio sul progetto dell’impianto di stoccaggio gas;

– la ratifica della variazione al bilancio adottata in via d’urgenza dalla Giunta per contabilizzare il contributo alla realizzazione della nuova spiaggia libera ad alta accessibilità;

– la manovra finanziaria che comprende l’approvazione del rendiconto 2022, il riconoscimento di debiti fuori bilancio, l’applicazione dell’avanzo di amministrazione vincolato e di quello destinato agli investimenti e disponibile. L’avanzo di amministrazione al 31 dicembre 2022 è di circa 35 milioni di euro, di cui 28 vengono accantonati per i vari fondi obbligatori per legge e 4 milioni circa sono a destinazione vincolata. Restano disponibili circa 3 milioni di euro che vengono destinati a varie necessità segnalate dalle diverse Aree comunali tra cui quasi 300mila euro per gli incrementi nel costo delle utenze, 491.000 euro per iniziative dei settori cultura, turismo, sport e attività produttive, 419mila euro per i servizi sociali, 100mila per l’elaborazione del Piano direttore e degli studi socio economici a supporto dell’elaborazione del Programma Urbano strategico, 113.000 per spese del Servizio Aree Verdi, 120.000 per le agevolazioni TARI. Per la parte capitale, 60.000 euro vengono assegnati alla manutenzione del mercato ittico, 100.000 per il trasferimento della sede del “Vivaldi” in via Vittorio Veneto, circa 1 milione per varie opere pubbliche tra cui complessivi 600.000 euro per manutenzione degli asfalti e degli edifici scolastici;

– l’aggiornamento del programma biennale degli acquisti per tener conto del finanziamento ministeriale di 424.000 euro per l’efficientamento energetico di tre edifici comunali e di 82.000 euro circa per il nuovo sistema di gestione audio e video della sala consiliare;

– la modifica del Regolamento per la disciplina della imposta unica comunale – IUC per aggiornarlo alle novità legislative nel frattempo intervenute;

– l’ approvazione tariffe della TARI e le scadenze di pagamento. Nella proposta si sottolinea che le tariffe saranno necessariamente oggetto di ricalcolo e conguaglio nell’ultima rata prevista per il 2 dicembre 2023 a seguito degli incrementi dei costi del servizio. Le scadenze previste per i primi due acconti sono fissate al 31 maggio e 30 settembre. L’atto prevede riduzioni, applicate d’ufficio, di importo variabile per famiglie numerose o con minori o con anziani ultra 75enni. Viene altresì prevista l’esenzione dal pagamento della tassa rifiuti per le nuove attività avviate da giovani under 35 e donne;

– l’approvazione di bilancio e programma 2023/2025 e del rendiconto 2022 dell’Istituzione musicale “Vivaldi”;

– le modifiche al regolamento della Consulta comunale per la disabilità e il nuovo regolamento del servizio trasporto disabili;

– una mozione del consigliere Simone De Vecchis per impegnare il Sindaco a procedere con le registrazioni anagrafiche dei figli di coppie omogenitoriali.

Come sempre, la seduta potrà essere seguita in diretta streaming dal Bollettino Ufficiale Municipale (bum.comunesbt.it) o dal canale YouTube del Comune.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img