18.4 C
San Benedetto del Tronto

HomeCULTURAAttività CulturaliPresentate in Comune due iniziative alla memoria di Piero Alberto Capotosti

Presentate in Comune due iniziative alla memoria di Piero Alberto Capotosti

Nella mattinata di martedì 14 marzo, nella sala consiliare del Municipio, il sindaco Antonio Spazzafumo, l’assessore Bruno Gabrielli, il rettore dell’Università Politecnica delle Marche – UNIVPM professor Gianluca Gregori e il professor Gerardo Villanacci, ordinario di diritto privato nell’Università dorica nonché cittadino onorario di San Benedetto, hanno illustrato due iniziative dedicate alla memoria del professor Piero Alberto Capotosti e realizzate in collaborazione dai due enti.
Sambendettese di nascita, premio Truentum 1998, scomparso nel 2014, Piero Alberto Capotosti è stato un’eminenza accademica e nel corso della sua carriera giuridica ha ricoperto, tra gli altri, prestigiosi incarichi come quello di presidente della Corte Costituzionale e di vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura.
La prima delle due iniziative, in calendario per venerdì 31 marzo, è un convegno intitolato “L’attualità del pensiero di Piero Alberto Capotosti”, che ripercorrerà la carriera del giurista e ne illustrerà gli importanti apporti accademici. All’evento prenderanno parte relatori di alto profilo, tra cui Paola Severino, ex-ministro della Giustizia, e Luigi Salvato, procuratore generale della Corte di Cassazione, che approfondiranno i temi salienti dell’operato del professor Capotosti.
La seconda iniziativa consiste invece nell’istituzione di una borsa di studio, destinata a studenti impegnati in corsi universitari, sia triennali che specialistici, in ambiti cari al professor Capotosti, i cui dettagli saranno diffusi in occasione dell’appuntamento del 31 marzo.
Per entrambe le iniziative è stato richiesto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, un ulteriore segnale della grande rilevanza che la persona e il valore del professor Capotosti hanno avuto per tutto il Paese, riconosciute fino ai massimi livelli dello Stato.
“Il professor Capotosti – ha detto il sindaco Spazzafumo – aveva un legame forte con San Benedetto, che lo ha ricordato in diverse occasioni a partire dal 2018, attraverso un ciclo di eventi che ne ha esaltato la perizia, la preparazione e la grande competenza e che ora giunge alla sua chiusura con queste due nuove iniziative”.
L’assessore Gabrielli ha sottolineato l’importanza delle due iniziative che “avranno una grande risonanza in tutta Italia ed evidenzieranno quanto Capotosti sia stato un personaggio importante, avendo egli dato un contribuito fondamentale alla formazione di intere generazioni di giuristi”.
Ricordando l’impegno di Capotosti all’epoca dell’istituzione del corso di laurea in Economia a San Benedetto, il rettore Gregori ha detto: “L’impegno del Comune e del professor Villanacci sono stati determinanti perché si realizzassero iniziative durature, che facciano in modo che la figura del professor Capotosti e i suoi lavori persistano nel tempo”
“Dove la tendenza è dimenticare chi non c’è più – ha detto il professor Villanacci – San Benedetto mostra un’attenzione particolare per questo suo illustre cittadino. Con la realizzazione di queste iniziative e la consacrazione data dall’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, consegniamo l’eredità del professor Capotosti ai posteri, garantendone la memoria”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img