18.4 C
San Benedetto del Tronto

HomeTERRITORIOMobilità e TrasportiMobilità sostenibile, il Comune avvia la redazione di un piano

Mobilità sostenibile, il Comune avvia la redazione di un piano

È stato presentato nella tarda mattinata di venerdì 3 marzo il progetto per la realizzazione del Piano Urbano di Mobilità Sostenibile – PUMS, illustrato alla stampa dal sindaco Antonio Spazzafumo e dall’assessore all’Urbanistica e alla Viabilità Bruno Gabrielli.
Il PUMS, strumento riconosciuto a livello europeo nella programmazione di interventi sulla mobilità della città, avrà il duplice scopo di individuare gli interventi da effettuare per migliorare la qualità e la sostenibilità della mobilità urbana e, al contempo, servirà come qualifica per partecipare a importanti bandi di finanziamento per la realizzazione di misure proprie della “svolta verde” indicata dall’Unione Europea.
La redazione del piano, che costerà circa 110.000 euro e richiederà circa un anno di lavoro, è stata affidata alla Fondazione Links, ente della Compagnia di San Paolo e Politecnico di Torino, con all’attivo oltre 20 anni di progettazione nel campo dell’innovazione finalizzata al miglioramento della qualità della vita e con una squadra di oltre 160 ricercatori.
Il PUMS sarà strutturato tenendo conto delle criticità del territorio sambenedettese e creerà un piano d’azione con interventi specifici destinati a contrastare l’inquinamento, aumentare l’efficienza della rete della viabilità urbana, potenziare la sicurezza e incentivare l’impiego di mezzi di trasporto ecologici e sostenibili.
Nell’ottica di realizzare misure di questo tipo, il PUMS indicherà anche le modalità tramite le quali dovrà essere valutata l’efficacia degli interventi in modo da mantenere un monitoraggio costante degli sviluppi.
“Gli interventi sulla mobilità – ha detto il sindaco Spazzafumo – sono parte del nostro piano di mandato. Con l’introduzione di questo strumento gettiamo le basi per procedere in maniera metodica verso l’obiettivo di dare a San Benedetto una viabilità migliore e più sostenibile. Auspichiamo – ha aggiunto il Sindaco – di vedere questo piano trovare una sua armonia con le scelte dei Comuni limitrofi”.
“Il PUMS è uno strumento fondamentale – ha detto l’assessore Gabrielli – che getta le basi per l’ideazione della futura articolazione delle infrastrutture sambenedettesi. Inoltre ci permetterà di ampliare il parco di opportunità a disposizione del Comune, aprendo la strada alla partecipazione a numerosi bandi con cui finanziare le opere necessarie al potenziamento della viabilità e all’introduzione di soluzioni ecosostenibili. Infine – ha aggiunto Gabrielli – il PUMS sarà uno strumento essenziale nell’ambito della redazione del nuovo Piano Regolatore Generale”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img