23 C
San Benedetto del Tronto

HomeEventiÈ morto Harry Shindler, tra i liberatori del Paese e "cacciatore di...

È morto Harry Shindler, tra i liberatori del Paese e “cacciatore di ricordi”

A luglio avrebbe compiuto 102 anni Harry Shindler, morto oggi nella sua abitazione di San Benedetto. Shindler, veterano inglese, nel 1944, poco più che ventenne, sbarcò ad Anzio con tanti altri ragazzi per liberare l’Italia da nazifascismo e in Italia è rimasto scegliendo di vivere in questa città.

Nella sua lunga esistenza si è occupato di ricerche di soldati scomparsi, di rintracciare relitti, di dare un nome a tombe di combattenti sconosciuti. Insignito dalla Regina Elisabetta dell’onorificenza MBE (Member of the British Empire), ha scritto il libro “My War is not Over” (con Marco Patucchi). Nel 2021 a Harry Shindler è stata conferita la cittadinanza onoraria.

Così lo ricorda il sindaco Antonio Spazzafumo: “La sua è stata una vita lunga e piena, vissuta nel segno di obiettivi nobilissimi e alti da perseguire che ne hanno fatto una figura di riferimento per tutti coloro che hanno a cuore i diritti civili.

Le sue battaglie, condotte anche quando l’età gli avrebbe permesso di fermarsi (basti pensare alle più recenti iniziative per contrastare la Brexit avviata dal suo Paese o per consentire ai cittadini britannici all’estero di esercitare il diritto di voto), sono e saranno di esempio per tutti coloro che non si rassegnano alle ingiustizie.

Preziosissima la sua opera tesa a mettere in contatto persone o parenti di protagonisti di vicende di guerra o a fare luce su episodi misconosciuti della lotta di liberazione condotta dagli Alleati e dalle forze della resistenza. Lui che, poco più che ventenne, sbarcò ad Anzio con tanti altri ragazzi per liberare l’Italia.

Doverosamente gli fu conferita la cittadinanza onoraria il 18 giugno, anniversario della Liberazione della città, “per aver dedicato la vita prima alla liberazione del nostro Paese dal giogo nazifascista, poi alla preziosa e instancabile opera di salvaguardia del ricordo di ciò che è accaduto e che non dovrà più accadere”.

Sono stato felice e onorato di aver partecipato, nel luglio scorso, alla festa organizzata in occasione del suo 101esimo compleanno”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img