13.4 C
San Benedetto del Tronto

HomeEventiIl Carnevale torna in città: feste in maschera e sfilate di carri...

Il Carnevale torna in città: feste in maschera e sfilate di carri e gruppi mascherati

Dopo anni di stop il Carnevale torna a San Benedetto in tutto il suo splendore.
Grazie alla collaborazione con gli “Amici del Carnevale Sambenedettese” e il “Circolo dei Portodascolani”, quest’anno le iniziative si svilupperanno su tutto il territorio comunale e saranno riassunte nel cartellone dall’emblematico titolo “Il Carnevale torna in città”.
Si parte giovedì 16 febbraio, al Palasport “Bernardo Speca”. Lì, alle 15, cominceranno i festeggiamenti dedicati ai più piccoli con il primo di due appuntamenti del “Carnevale dei Bambini”. Alle 21, invece, insieme al Luca Bachetti Group, il Palazzetto ospiterà la serata danzante in maschera.
Sabato 18 febbraio, in piazza Cristo Re, nel quartiere Porto d’Ascoli Centro, alle 15 si terrà il secondo appuntamento con il “Carnevale dei Bambini”, arricchito dalla sfilata dei gruppi carnevaleschi per le vie cittadine.
Infine, domenica 19 e martedì 21 febbraio, Martedì Grasso, tornano nel cuore della città i carri allegorici del Carnevale Sambenedettese. La sfilata inizierà alle 15.30 e attraverserà le vie del centro, accompagnata dai gruppi mascherati. Saranno tre i carri allegorici realizzati dai maestri dell’arte del Carnevale sambenedettese, ciascuno con il suo tema e intitolati “E la magia inizi”, “Eccoci!!! Arrivati” e “Attenti c’è lo squalo”. Come detto, oltre ai carri, la sfilata si arricchirà della partecipazione di sei diversi gruppi mascherati provenienti da diverse parti della città e organizzati in collaborazione con Comitati di quartiere, scuole, gruppi e associazioni del territorio: “Ragnola Maga Magò” e “Ragnola Mago Merlino”, “Per un mondo migliore ricicliamo”, il gruppo del Circolo Nautico, i “Domatori di animali” e “Bevopoli”.
“Grazie all’impegno degli artisti della lavorazione della cartapesta – ha detto l’assessore al Turismo Cinzia Campanelli – abbiamo riportato a San Benedetto la tradizionale sfilata dei carri allegorici. Abbiamo voluto coinvolgere la più ampia platea possibile dei nostri concittadini ottenendo una risposta forte da parte di quartieri, scuole e associazioni. In tanti si sono adoperati e si adopereranno per dare il proprio contributo agli eventi in cartellone. Auspico – ha continuato l’Assessore – che questo sia il primo passo verso un recupero dell’antica tradizione del carnevale sambenedettese e che negli anni a venire si riesca a coinvolgere nel processo creativo i giovani delle scuole per tramandare l’arte e la passione per la cartapesta”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img