20.4 C
San Benedetto del Tronto

Home1 - COPERTINADragaggio del porto, l’Autorità di Sistema avvia le indagini propedeutiche ai lavori

Dragaggio del porto, l’Autorità di Sistema avvia le indagini propedeutiche ai lavori

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale – ADSP ha disposto l’inizio delle indagini tecniche necessarie al dragaggio dell’imboccatura del porto di San Benedetto che vengono svolte dalla ditta “Ediltecnica srl”.
Da sabato 4 febbraio è infatti in vigore l’ordinanza dell’Autorità che dispone la restrizione del traffico all’imboccatura dell’approdo per permettere l’esecuzione dei rilievi magnetometrici finalizzati a valutare la presenza di residuati bellici nell’area che sarà poi oggetto dei lavori.
La misura sarà in vigore per il tempo necessario a completare l’indagine, circa 30 giorni.
Le scansioni sono svolte dalla motobarca “Carla” (MC1384), la cui presenza nell’area indica lo svolgimento di lavori: in questi casi, tutte le imbarcazioni in ingresso o in uscita dal porto sambenedettese dovranno contattare la Capitaneria di Porto via radio (canale 16 VHF – 156,800 Mhz) oppure via telefono (0735 586711) e chiedere l’autorizzazione alla navigazione in via preventiva.
Nel corso dei lavori, le imbarcazioni autorizzate alla navigazione dovranno prestare massima attenzione, procedere con cautela e a velocità ridotta, dare precedenza alle unità in uscita e attenersi strettamente alle indicazioni fornite dall’Autorità marittima. Si sottolinea soprattutto la necessità di evitare in ogni caso l’attraversamento del canale di transito in contemporanea con altre imbarcazioni.
L’ordinanza integrale è disponibile sul sito istituzionale della Guardia Costiera e sull’Albo Pretorio del Comune.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

- Comunicazione Istituzionale -

spot_img

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img