domenica, 4 Dicembre, 2022
10.3 C
San Benedetto del Tronto

HomeCULTURAAttività CulturaliScuola di Platea, torna il progetto che porta gli studenti a teatro

Scuola di Platea, torna il progetto che porta gli studenti a teatro

L’Assessorato alla Cultura del Comune di San Benedetto del Tronto torna a proporre, insieme ad AMAT “Scuola di Platea”, il progetto dedicato agli studenti degli Istituti d’Istruzione secondaria superiore che si innesta sulla programmazione del Teatro Concordia e che ha come obiettivo quello di favorire la partecipazione degli adolescenti ai momenti teatrali nella convinzione che l’esperienza possa rafforzare l’inclusione sociale, stimolare la riflessione e la crescita attraverso il confronto con operatori e artisti.

Nella stagione 2022/23 il progetto, che coinvolge Liceo Scientifico Rosetti, Liceo Classico Leopardi, l’I.I.S. Capriotti e I.I.S. Fazzini Mercantini, si svilupperà con la visione di 4 spettacoli molto diversi tra loro.

Il viaggio degli studenti inizierà dalla rassegna dei “Teatri Invisibili” che il 5 novembre proporrà lo spettacolo di Sandro di Andrea Santonastaso dedicato alla figura di Sandro Pertini; proseguirà il 6 novembre con “Così è (o mi pare)”, rilettura in VR realizzata da Elio Germano del grande classico di Pirandello.

Un eterno classico attende gli studenti nell’ambito della stagione teatrale al Concordia: l’8 e il 9 novembre avranno infatti la possibilità di confrontarsi con “Edipo Re” dei registi Bruni Frongia. Ultimo appuntamento con la contemporaneità il 22 e 23 febbraio, quando si chiuderà con la riduzione scenica del romanzo di Nadia Terranova (finalista Premio Strega 2019) “Addio Fantasmi”.

Il progetto Scuola di platea prevede innanzitutto una lezione in classe propedeutica alla visione dello spettacolo. Gli studenti si recheranno poi al Teatro Concordia a prezzi particolarmente ridotti e infine incontreranno compagnie e attori per un confronto sui contenuti dello spettacolo.

“Ritengo – ha detto l’assessore alla cultura Lina Lazzari – che Scuola di Platea sia una preziosa occasione per i giovani delle scuole secondarie di II grado della nostra città e non solo. Nel corso degli appuntamenti, potranno fare un’esperienza culturale complementare alla formazione che ricevono a scuola, che gli fornirà gli strumenti per entrare nel processo creativo e per sviluppare capacità e pensiero critico”.

Una scena della rappresentazione “Addio Fantasmi”
- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

Rimani Connesso

16,831FansLike
3,545FollowersFollow
3,216FollowersFollow
990SubscribersSubscribe

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img