lunedì, 6 Febbraio, 2023
2 C
San Benedetto del Tronto

Homedal Consiglio ComunaleIl Bilancio va in Consiglio comunale il 26 marzo

Il Bilancio va in Consiglio comunale il 26 marzo

Ascolta la notizia

Il presidente Eldo Fanini ha convocato per sabato 26 marzo, alle ore 8, la seduta del Consiglio comunale. La seduta prevede 15 punti all’ordine del giorno. Si segnalano:

– due interrogazioni a iniziativa dei consiglieri Marchegiani e Canducci (la prima riguardo allo stato di avanzamento dell’itinerario per la riqualificazione dell’area nota comunemente come “piazza Montebello”, la seconda riguardo all’iter per lo sblocco della realizzazione di uno spazio didattico nella “Torre sul Porto” della Riserva Sentina);

– un’interpellanza del consigliere Marinangeli sulla mancanza di continuità nel servizio della Polizia Municipale e della vigilanza privata al Mercato ittico all’ingrosso;

– un’interpellanza del consigliere Muzi sulla destinazione degli aumenti previsti dal Governo per le indennità di funzione di Sindaco, Giunta e Presidente del Consiglio comunale;

– un’interrogazione del consigliere Bagalini riguardo lo stato della pubblica sicurezza nella pineta “Buozzi”, l’eventualità di potenziarne la pubblica illuminazione e sull’esistenza di una mappatura dei luoghi pericolosi della città;

– la comunicazione sulla variazione del nome del gruppo consiliare “Bottiglieri” in “Partito Democratico, Articolo 1, Nuovi Orizzonti Sambenedettesi” con conferma del capogruppo Bottiglieri;

– la manovra finanziaria per il triennio 2022/24 che comprende, oltre allo schema di bilancio, le nuove aliquote per l’annualità 2022 dell’IMU (invariate rispetto a quelle del 2021, tranne che per l’esenzione prevista per immobili di categoria D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri, sale concerti e spettacoli, e per fabbricati costruiti e destinati alla vendita dal costruttore fintanto che non sono locati) e delle addizionali imposte sul reddito delle persone fisiche (per cui si propone la conferma allo 0,08%). Per l’anno in corso sono previsti, tra le entrate, circa 2,3 milioni dallo Stato nell’ambito del Fondo di Solidarietà Comunale, 1,25 milioni da trasferimenti erariali, 14,2 milioni dall’IMU, 12 milioni dalla TARI. Stimato a circa 3 milioni il gettito per quest’anno derivante dalla lotta all’evasione e a 1.9 milioni quello derivante dal Canone Unico Patrimoniale. Non sono previste entrate da vendite del patrimonio comunale. Per la parte della spesa, sono stati previsti stanziamenti per la copertura degli oneri derivanti dai mutui e dal prestito obbligazionario già esistenti e del mutuo per la riqualificazione della vasca esterna della piscina comunale “Gregori” (1,5 milioni per il 2024). Accantonati anche 900 mila euro destinati a coprire i futuri adeguamenti contrattuali. Il fondo crediti di dubbia esigibilità si attesta sui 5,1 milioni circa per ciascuna annualità e 310 mila euro sono stati inseriti nel Fondo di garanzia dei debiti commerciali legati al ritardo nei tempi di pagamento del 2021;

– modifiche al regolamento delle misure organizzative e applicative del Canone Unico Patrimoniale, che dal 2021 sostituisce i tributi TOSAP, ICP, i diritti dovuti per le pubbliche affissioni e la tassa giornaliera rifiuti. Le modifiche interessano diversi riferimenti, mancanti o in eccesso, che hanno determinato, nel primo anno di applicazione, una serie di criticità che hanno reso difficoltosa l’applicazione dell’imposta;

– la convenzione per la gestione in forma associata del servizio di Segreteria Comunale con il Comune di Cupra Marittima;

– l’approvazione definitiva della variante al piano di gestione della Riserva Naturale Sentina che individua l’esatta localizzazione dell’attraversamento ciclo-pedonale del fiume Tronto;

– la mozione a firma della consigliera Bottiglieri sul tema della sanità locale e provinciale, nella quale si richiede al Sindaco di impegnarsi per la revisione del Piano di Edilizia Sanitaria della Regione Marche affinché venga equiparato il finanziamento assegnato alla città a quello previsto per altre realtà marchigiane, venga localizzato l’ospedale di comunità al di fuori della struttura per acuti, venga riequilibrata la previsione dei posti letto per tutti gli ospedali di comunità regionali, sia approvato un piano che restituisca all’ospedale “Madonna del Soccorso” i servizi di cui oggi è privo;

– l’ordine del giorno dei consiglieri Marchegiani e Canducci per impegnare l’Amministrazione a richiedere lo stralcio dell’art. 6 dal Disegno di legge sulla Concorrenza per restituire agli enti locali un ruolo centrale nella modalità di gestione dei servizi pubblici locali, ad iniziare dall’acqua, scongiurando così l’ipotesi di rendere le gare d’appalto la modalità ordinaria.

Si evidenzia come la pubblicità della seduta sarà garantita esclusivamente dalla trasmissione integrale in diretta streaming visibile sul canale YouTube del Comune, sulla pagina “In diretta dal Comune” del sito web dell’Ente e sulla homepage del Bollettino Ufficiale Municipale bum.comunesbt.it

L’accesso all’aula sarà consentito, oltre che agli amministratori, soltanto al personale addetto e ai rappresentanti degli organi di informazione previa esibizione di “green pass”.

- Comunicazione Istituzionale -spot_img
Ufficio Stampa
Ufficio Stampahttps://bum.comunesbt.it
Ufficio Stampa del Comune di San Benedetto del Tronto

Rimani Connesso

16,942FansLike
3,584FollowersFollow
3,213FollowersFollow
1,000SubscribersSubscribe

Lettura consigliata

Articoli Correlati

- Comunicazione Istituzionale -spot_img